SARDEGNA

Genuina, rupestre, selvaggia. Come i suoi vini e come i suoi abitanti, primi vinificatori del Mediterraneo passando tra Nuraghi, Fenici, Romani e Spagnoli.
Qui, il Cannonau e il Vermentino sono i dignitosi vassalli dell’identità di un’isola di rara bellezza.