BOLOGNINI

MARCHE / MORRO D’ALBA / AN

ZONA DI COMPETENZA: MARCHE / RN / RSM

Il Lacrima di Morro d’Alba è un vino che rischiava la scomparsa ma che ha ripreso vita nel 1985, allorché ha ottenuto il riconoscimento della d.o.c.. La sua produzione è consentita nella provincia di Ancona, nella ristretta area di sei Comuni di cui Morro d’Alba è il centro, il “cuore”, un territorio prevalentemente collinare dolce con un godibile clima mediterraneo. Prodotto dall’omonimo vitigno autoctono, con molte probabilità, il suo nome deriva dal fatto che il suo chicco, quando raggiunge la maturazione, “piange”, si lacera e lascia gocciolare, “lacrimare” il suo contenuto. Stefano Bolognini seguendo gli insegnamenti del padre Osvaldo conduce questa piccola realtà familiare.

UBICAZIONE CANTINA: MORRO D’ALBA (AN)

INIZIO ATTIVITÀ: 2014

ETTARI VITATI: 11

VITIGNI COLTIVATI: LACRIMA E VERDICCHIO

VITIVINICOLTURA: TRADIZIONALE

BOTTIGLIE PRODOTTE: 30.000

Il Lacrima di Morro d’Alba è un vino che rischiava la scomparsa ma che ha ripreso vita nel 1985, allorché ha ottenuto il riconoscimento della d.o.c.. La sua produzione è consentita nella provincia di Ancona, nella ristretta area di sei Comuni di cui Morro d’Alba è il centro, il “cuore”, un territorio prevalentemente collinare dolce […]